Chi Sono

Enzo Varricchio (Bari, 1964) – presidente del Centro Studi di Diritto delle Arti, del Turismo e del Paesaggio.

Una vita tra arte e diritto. Avvocato esperto di diritto d’autore e dei beni culturali, giornalista pubblicista e Art Advisor, è impegnato nella difesa e nella valorizzazione della cultura in ogni sua forma. Ha pubblicato articoli e saggi giuridici, scritti di critica d’arte e di museologia. Profondo conoscitore della Puglia e delle sue bellezze, ha scoperto le prove dell’esistenza storica di san Nicola di Bari, il santo più popolare della Cristianità, nonché l’antesignano di Babbo Natale.

Animalista e vegetariano, pratica lo Yoga.

Curriculum Vitae (Italiano)

Curriculum Vitae (English)

Gli ultimi articoli dal blog

Articolo 7

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi id risus vel magna rutrum dignissim. Donec hendrerit risus massa, et

Leggi l'articolo »

Articolo 6

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi id risus vel magna rutrum dignissim. Donec hendrerit risus massa, et

Leggi l'articolo »

Articolo 5

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi id risus vel magna rutrum dignissim. Donec hendrerit risus massa, et

Leggi l'articolo »

Articolo 4

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi id risus vel magna rutrum dignissim. Donec hendrerit risus massa, et

Leggi l'articolo »

Articolo 3

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi id risus vel magna rutrum dignissim. Donec hendrerit risus massa, et

Leggi l'articolo »

Articolo 2

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Morbi id risus vel magna rutrum dignissim. Donec hendrerit risus massa, et

Leggi l'articolo »

Il mio ultimo romanzo

Quell'estate prima della fine del mondo

Quell’estate prima della fine del mondo è il primo volume di una serie provvisoriamente intitolata METATRON. L’opera rappresenta il tentativo di fondare un nuovo genere, sulla linea di confine tra fiction e realtà, tra il romanzo, il saggio e la cronaca. Thriller esoterico e al tempo stesso parodia di tale filone divenuto molto, troppo, popolare, guida storico-artistica di una Puglia affascinante e ancora in gran parte sconosciuta e, al contempo, minienciclopedia delle contraddizioni del nostro tempo, delle ipocrisie della scienza e delle menzogne della storia, questo è un libro che si presta a molteplici letture. Un libro sui libri, in cui diversi racconti si intersecano, entrano l’uno nell’altro come matrioske, tracciano sentieri che il lettore è invitato a esplorare, convergono infine in un significativo affresco dei vizi, delle paure e delle speranze di una generazione che diffida di tutto ma che è disposta a credere a qualunque cosa, in un’epoca che ha smarrito le certezze ma che ha un’incredibile voglia di ritrovarle. Una storia lunga un sol giorno d’estate che, con pungente ironia, ci induce a riflettere sul nuovo significato di vecchi sentimenti come l’amore e l’amicizia, sui rapporti tra micro e macrostoria, sullo stato ormai ambiguo e sfuggente della verità e sugli odierni confini tra realtà e immaginazione.
Edizioni Giuseppe Laterza

Leggi un’anteprima del libro

Approfondisci

error: Il contenuto è protetto da diritto d\'autore!!